Tipologie di procedimento

Canoni di locazione - richiesta contributo

Responsabile di procedimento: Casalini Luano

Descrizione

Il procedimento è finalizzato alla predisposizione, da parte dell'ufficio casa, di una graduatoria pubblica, distinta in fasce A e B, sulla base della quale vengono erogati contributi ad integrazione dei canoni di locazione. Tale procedimento è costituito da varie fasi:

Descrizione dell'iter:

Predisposizione e pubblicazione bando pubblico

- Acquisizione domande entro i termini previsti dal Bando

- Formazione e pubblicazione delle graduatorie.

L'Ufficio Casa del Comune procede all’istruttoria delle domande dei richiedenti, verificandone la completezza e la regolarità secondo le disposizioni previste dal bando e provvede all'effettuazione dei conteggi relativi alla percentuale di incidenza canone di locazione/valore ISE e alla formazione della graduatoria distinta in fasce A e B.

La graduatoria provvisoria, con l'indicazione dei modi e dei tempi per l'opposizione, è pubblicata all’Albo Pretorio “on line” del Comune per 15 giorni consecutivi. Avverso la stessa sarà possibile possono presentare ricorso alla Commissione Comunale ERP, inderogabilmente entro 15 giorni dalla data di inizio della pubblicazione della graduatoria provvisoria a pena di inammissibilità.
La Commissione Comunale ERP, contestualmente alla decisione degli eventuali ricorsi, approva la graduatoria definitiva che verrà pubblicata all'albo pretorio “on line” del Comune per 15 giorni consecutivi.

I contributi saranno erogati nei limiti delle dotazioni annue assegnate dalla Regione Toscana al Comune di Rosignano M.mo e dallo stesso integrate.
I contributi verranno liquidati, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, ai richiedenti collocati utilmente nella graduatoria definitiva, in ordine cronologico, secondo i seguenti criteri di priorità:
1. ai soggetti collocati nella fascia A,
2. ai soggetti collocati nella fascia B.
La collocazione in graduatoria non comporterà quindi automaticamente diritto all’erogazione del contributo restando l’effettiva liquidazione, così come la determinazione della sua effettiva entità, subordinata al trasferimento di risorse sufficienti da parte della Regione Toscana e alle disposizioni prevista dal bando.

Prerequisiti necessari per poter avviare il procedimento:

 1) essere cittadini italiani o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di altro Stato a condizione di essere in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo o di permesso di soggiorno in corso di validità con durata non inferiore a un anno;
 2) essere residenti nel Comune di Rosignano Marittimo nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione;
 3)  non essere titolari (tutti i componenti il nucleo familiare) di diritti di di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare ubicato a distanza pari o inferiore a 50 km. dal Comune di Rosignano Marittimo. L’alloggio è considerato inadeguato alle esigenze del nucleo quando ricorre la situazione di sovraffollamento come determinata ai sensi dell’art.12 comma 8 della LR n.2/2019;
 4) non essere titolari (tutti i componenti il nucleo familiare) di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili o quote di essi ubicati su tutto il territorio italiano o all’estero, ivi compreso quelli dove ricorre la situazione di sovraffollamento, il cui valore complessivo sia superiore a € 25.000,00. 
 5) avere il valore del patrimonio mobiliare non superiore a € 25,000,00. Tale valore si calcola applicando al valore del patrimonio mobiliare dichiarato ai fine ISEE, al lordo delle franchigie di cui al DPCM n.159/2013, la scala di equivalenza prevista dalla medesima normativa;
 6) non superare il limite di € 40,000,00 di patrimonio complessivo. Il patrimonio complessivo è composto dalla somma del patrimonio immobiliare e del patrimonio mobiliare, fermo restando il rispetto dei limiti di ciascuna componente come fissati nei precedenti punti 4) e 5);
 7) essere inquilini di un alloggio di proprietà privata o pubblica, ad esclusione degli alloggi inseriti nelle categorie catastali A/1 (tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (abitazioni di lusso) e degli alloggi di E.R.P. disciplinati dalla LRT n.96/96, con contratto di locazione ad uso abitazione principale, regolarmente registrato e in regola con il pagamento dell’imposta annuale di registrazione o per il quale il proprietario si è avvalso del regime della “cedolare secca”, corrispondente alla residenza anagrafica;
 8) assenza di altri benefici pubblici da qualunque Ente erogati a titolo di sostegno alloggiativi relativi allo stesso periodo temporale;
 9) avere un’Attestazione ISEE con valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a € 28.684,36 e con valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) non superiore a € 16.500,00;
 10) avere valore ISE, valore ISEE e incidenza del canone annuo di locazione, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE rientranti nei seguenti parametri:

Fascia A - Valore ISE fino a € 13.338,26 ed incidenza canone annuo sul valore ISE non inferiore al 14%

Fascia B - Valore ISE da € 13.338,27 a € 28.684,36 ed incidenza canone annuo sul valore ISE non inferiore al 24%.

Documentazione necessaria per avviare il procedimento

Ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. N. 445/2000 il richiedente può ricorrere all'autocertificazione dei requisiti e delle condizioni per la partecipazione al presente bando, mediante le dichiarazioni previste nel modulo di domanda. Nel caso di dichiarazioni ritenute erronee o incomplete, l'ufficio casa provvederà a richiedere il rilascio di nuove dichiarazioni integrative o di rettifica.

Modalità di presentazione

Il MODULO di DOMANDA  può essere compilato ed inoltrato direttamente ONLINE tramite il sito http://www.comune.rosignano.livorno.it, sezione “SERVIZI ONLINE”, al quale si accede mediante registrazione sul sito stesso e successiva identificazione presso gli uffici, oppure tramite SPID, oppure tramite l’uso della Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi attiva.

Lo stesso MODULO è disponibile anche nella sezione “BANDI E AVVISI VARI” del sito http://www.comune.rosignano.livorno.it, oppure presso il Polisportello e può essere compilato ed inoltrato con una delle seguenti modalità:
- tramite il portale APACI (Amministrazione Pubblica Aperta a Cittadini e Imprese), accessibile dal sito stesso, previa registrazione;
- via Pec all’indirizzo comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it (possibile solo se si possiede un indirizzo PEC);
- tramite consegna cartacea al Polisportello - via dei Lavoratori 21 a Rosignano Marittimo negli orari di apertura;
- tramite servizio postale RRR all’indirizzo: Comune di Rosignano Marittimo, via dei Lavoratori 21 - 57016 Rosignano Marittimo.

Chi contattare

Personale da contattare: Menichetti Stefano

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
I termini per presentare la domanda di contributo sono previsti dal bando così come i tempi di pubblicizzazione della graduatoria provvisoria e definitiva

Riferimenti normativi

Servizio online

Strumenti di tutela

Ricorso alla Commissione Comunale ERP entro 15 giorni dalla data di inizio della pubblicazione della graduatoria provvisoria
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
via dei Lavoratori, 21 - 57016 Comune di Rosignano Marittimo (LI)
PEC comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it
Centralino 0586724111
P. IVA 00118800499
Linee guida di design per i servizi web della PA